News

Il Volley Got Talent sconfigge il Novi per 3-1

Volley Got Talent Fossano-Mangini Novi Ligure 3-1

 

(25-20 / 18-25 / 25-16 / 25-22)

 

Volley Got Talent Fossano: Mattera (K), Dutto, Tomatis, Bianchi, Risso, Signorelli, Prandi (L), Gunetto, Vittone, Gallivanoni, Bergamin, Maccagno.

All. Liano Petrelli - Vice all: Danilo Giordanetto.

Convincente vittoria del Volley Got Talent Fossano Crf che, nell'esordio casalingo nel Campionato di Serie B1 2015/16, ha sconfitto per 3 a 1 con ampio merito il Mangini Novi Ligure.

I ragazzi di Liano Petrelli hanno offerto una prestazione più che convincente, conquistando i primi 3 punti in graduatoria e agganciando il gruppone di squadre del centro-classifica, in un girone che si profila abbastanza equilibrato dato che dopo 2 giornate solo 3 squadre hanno vinto entrambi gli incontri.

Prima dell'inizio la squadra è stata presentata al pubblico ed ha sfoggiato le nuove maglie con i colori bianco e nero, che da quest'anno vestono la Prima Squadra. 

Poi via al match con il Fossano che parte subito bene e allunga in testa con 4/5 punti di vantaggio grazie al servizio e ad un buon attacco. Gli ospiti faticano e i padroni di casa dilagano sino al 16-9 del 2° time-out tecnico. La musica non cambia e la sinfonia è sempre quella di Mattera e compagni che filano liscio sino al 18-12. Poi i locali hanno un breve passaggio a vuoto ed il Mangini rimonta sino al 19-17, migliorando in difesa e in attacco.

I padroni di casa reagiscono e si scuotono anche grazie a qualche ingresso dalla panchina: dopo qualche cambio palla, Fossano piazza un break di 4-1 e vince il set per 25-20.

Il Mangini, però, dimostra di essere un osso duro e nel 2° set prosegue nel suo buon momento portandosi in avanti di un paio di punti e difendendo il vantaggio sino al 5-8 del 1° time out e poi al 13-16 del 2°. Lo stop non giova ai locali che calano in tutti i fondamentali e poco servono i cambi di Petrelli: i padroni di casa commettono alcuni errori di troppo e Novi Ligure vola prima sul 14-21 e poi 17-24 per chiudere il set 18-25 con merito.

Nel 3° set l'inizio è equilibrato sino all'8-7: da qui i bianconeri di Petrelli scavano un break di 6 punti a 2 e dal 14-9 in poi dominano il parziale in lungo e in largo. I fossanesi colpiscono in attacco e a muro, mentre gli ospiti sono fallosi e cedono di schianto. Così il Got Talent chiude con un meritato e netto 25-16, andando avanti per 2 set a 1. 

Anche nel 4° parziale l'inizio è in equilibrio sino al 7-8 del 1° time-out. Poi i locali recuperano e piazzano un break di 5 a 1, ma il Novi, mai domo, reagisce e recupera sul 14 pari.

Ma i ragazzi di Petrelli, sostenuti dagli attacchi di un Signorelli in gran forma e dall'attenta ed esperta regia di capitan Mattera, crescono in tutti i fondamentali e piazzano un nuovo break, portandosi sul 20-16. Si va avanti a cambi-palla, ma Fossano tiene bene, mentre nel momento decisivo il Mangini è più falloso: alcune invasioni da ambo le parti portano il risultato sul 23-19.

I novesi hanno un sussulto finale e recuperano sino al 24-22, ma il coach fossanese Petrelli ferma la rimonta con un time-out. Al rientro Signorelli, tra i migliori, firma la vittoria con il suo ultimo attacco della serata e fa esplodere la gioia di pubblico e dirigenza per il primo successo in campionato.

Nel complesso un bel match, che ha offerto momenti di buon gioco e colpi di esperienza come quelli mostrati da Mattera per Fossano e da Moro per il Novi, i 2 <big> delle squadre, entrambi con anni di esperienza in serie A. 

<E' stata una gara difficile - sottolinea l'allenatore Liano Petrelli - , ma grazie a partite come queste i nostri giovani possono imparare a soffrire e a reagire nei momenti critici dei match. Tutti hanno dato il loro contributo e chi è entrato dalla panchina si è fatto valere, a partire dal secondo alzatore Gallivanoni. Abbiamo creato molte occasioni da punto e rispetto a Brugherio siamo migliorati in attacco, che finora è il fondamentale in cui fatichiamo, anche per l'assenza di Valla. Questo successo ci da morale e ci da consapevolezza che possiamo ancora crescere e che possiamo far bene in questa categoria difficile. Il gruppo è in crescita perché i margini per migliorare ci sono>.

La squadre del presidente Graglia è chiamata a confermare questo trend anche in trasferta, dove finora, tra Coppa e Campionato, ha raccolto solo qualche set: per la III giornata di campionato il Volley Got Talent giocherà domenica 1 novembre, alle ore 18, a S. Mauro Torinese contro il S. Anna Tomcar nella rivincita della gara persa in Coppa Piemonte a inizio ottobre.